Dove mangiare pesce a Brescia

Ristorante Villa Desiderio: specialità di pesce a Brescia!

Oggi vogliamo rispondere a chi si chiede dove mangiare pesce a Brescia, indicando in Villa Desiderio tra i migliori ristoranti sul territorio di Brescia.

I luoghi comuni vogliono che si consumino prodotti ittici soprattutto in estate, magari in un ristorante di pesce in riva al mare.

Sicuramente le grigliate miste e i fritti di mare evocano le tavolate estive e l’abbinata ostriche e champagne fa pensare a cene romantiche al chiaro di luna.

In realtà, studi ed esperti affermano che sono i mesi invernali quelli in cui la maggior parte del pesce, compresi crostacei e molluschi, è più appetibile e saporita.

Ecco perché lo chef Francesco Giuliana del Ristorante Villa Desiderio consiglia di consumare le tante varietà di pesce del Mediterraneo proprio in inverno.

Proprio Eataly ha messo a punto un calendario della stagionalità, inserendo le specie di pesce che danno il meglio di sé da metà dicembre a marzo. Tra queste abbiamo il tonno, la sogliola, lo sgombro, il moscardino, il sarago, la sardina, la conocchia, il calamaro e tante altre.

Se sei amante del pesce quindi, potrai degustare le nostre speciliatà anche d’inverno. Il nostro ristorante Villa Desiderio, offre sempre la migliore qualità al giusto prezzo!

Prenota ora la tua cena

Prenota ora la tua cena

Dove mangiare pesce a Brescia: le varietà

Come detto, ci sono varietà di pesce che danno il meglio di sé proprio in inverno.

Il pesce, è importante ricordarlo, è un elemento importante da consumare almeno due o tre volte a settimana per la ricchezza di proteine dall’alto valore biologico, minerali, vitamine e grassi, tra cui gli omega-3.

Per questo è un alimento fondamentale della dieta, capace di combattere il colesterolo e di aiutare le arterie e la circolazione.

Non meno importante è la presenza di minerali come fluoro, selenio e iodio, elementi che assicurano la salute del cervello e la memoria, oltre a regolare il sistema circolatorio, nervoso e muscolare.

Per quanto riguarda le vitamine, invece, il pesce è una buona fonte di vitamina A e di vitamine del gruppo B. Molluschi e crostacei, infine, sono poveri di proteine ma offrono al corpo una scorta di zinco, magnesio e ferro, in particolare cozze, vongole e ostriche.

A chi è a dieta o si vuole mantenere leggero, lo chef di Ristorante Villa Desiderio consiglia il consumo di nasello, orata, razza, gamberi e polpo, tutte varietà con meno dell’1% di grassi.

Sogliole, spigole, trote, calamari e vongole hanno, invece, una percentuale di grasso che varia dall’1 a 3%. Molto grassi sono invece il salmone, il dentice, il tonno e il pesce spada, anche se il primato di pesce più grasso in assoluto va ad aringa, anguilla e sgombro, con una percentuale che supera il 10%.

Protagonisti della tavola per il loro sapore deciso, anche se meno digeribili, sono l’anguilla, il polpo, l’aringa, la seppia, lo sgombro e il calamaro.

Dove mangiare pesce a Brescia: l’eccellenza di Villa Desiderio

Chi sa cucinare davvero si riconosce dalla capacità di preparare piatti a base di pesce e, in questo, lo chef Francesco Giuliana del Ristorante Villa Desiderio è un vero maestro.

Ecco i suoi tre consigli per preparare deliziose portate a base di pesce.

1. Sfilettare il pesce

Prima di pensare alla cottura è opportuno sfilettare il pesce con attenzione, raschiando in senso opposto alle squame, rimuovendo la parte superiore e la lisca dorsale per poi togliere le spine rimaste con una pinzetta. Se la preparazione lo richiede si può togliere anche la pelle per poi cucinare il pesce.

2. Conoscere i metodi di cottura del pesce

Il pesce è un alimento delicato da trattare con cura per mantenere le carni umide all’interno. Per questo si può cucinare il pesce con l’affogatura o arrostirlo a 180-200° C. La stessa temperatura è richiesta anche per la cottura al cartoccio. Chi decide, invece, di grigliare il pesce dovrà alzare la fiamma in modo proporzionale al grasso della polpa.

3. Puntare su ricette della tradizione

Chi cerca dove mangiare pesce a Brescia solitamente cerca un ristorante capace di riproporre in maniera nuova e inedita le ricette della tradizione, come il branzino al cartoccio, il pesce spada al pomodoro o le alici in saor, piatti conosciuti e apprezzati in tutta Italia. Tuttavia, la cucina di pesce del Ristorante Villa Desiderio a Brescia si riconosce per alcuni piatti davvero originali.

H2 Il menù di pesce del Ristorante Villa Desiderio

Dagli antipasti ai secondi piatti sono tante le proposte fatte dal Ristorante Villa Desiderio a chi cerca un luogo speciale dove mangiare pesce a Brescia. Pensiamo, ad esempio, ad antipasti come:

  • astice, avocado e maio all’aglio nero, pomodoro camuno e croccante di mais;
  • carpaccio di pesce bianco con zenzero ed erba cipollina scottato con olio al sesamo:
  • gamberi alla catalana.

Un primo piatto sempre apprezzato e che si può assaggiare nel nostro ristorante di pesce a Brescia sono i cavatelli fatti in casa con frutti di mare e crostacei. Tra i secondi, invece, domina un classico della tradizione, il branzino affumicato proposto con purea di mele, cipolla di tropea, chips di mais bianco e riduzione di aceto balsamico invecchiato. I più originali e chi ama sperimentare ameranno senza dubbio il tonno al sesamo, pomodorini, cetrioli in osmosi e panna acida.

Se ancora ti stai chiedendo dove mangiare pesce a Brescia, la risposta è al ristorante Villa Desiderio lasciandoti guidare dall’istinto per scegliere nel nostro menù il piatto che più rispecchia il tuo gusto.

Prenota ora la tua cena

Prenota ora la tua cena